giovedì 29 aprile 2010

IL CROCIFISSO:BESTEMMIA E INSULTO ALLA DIGNITA' UMANA !


MANIPOLAZIONE MENTALE INCONSCIA:GLI STRUMENTI CHE LA PIOVRA CATTOLICA USA PER MARCARE IL TERRITORIO.

La nostra società è stata imbarbarita,distrutta,ammorbata da un sonno della ragione millenario...le nostre coscienze sono state annichilite,oscurate,congelate in una morsa fredda ed inumana che,generazione dopo generazione,ha invaso con il suo alito di morte ogni gesto,ogni pensiero,ogni azione...Gli strumenti con i quali la criminale organizzazione cattolica ha condizionato la nostra mente,si è insinuata nelle nostre vite nei secoli,è riuscita a farci dimenticare chi siamo,a farci dimenticare la grande e gloriosa civiltà classica e pagana nella quale affondano le radici della nostra cultura,di tutto ciò che ora stiamo riconquistando,questi strumenti sono il crimine,la violenza,e soprattutto l'odio e la persecuzione dell'uomo sull'uomo:"non pensate che io sia venuto a portare la pace:sono venuto a mettere il padre contro il figlio,la donna contro l'uomo,il fratello contro il fratello...";e così fu:vedete come le menzogne sono sempre mescolate con una dose di verità.Senza però soffermarci sui crimini contro l'umanità,sui genocidi,sui massacri,sulla pedofilia che sono ormai discorsi banali e risaputi e fin troppo facili da sbandierare,soffermiamoci a riflettere su quali sono gli strumenti apparentemente pacifici di manipolazione e condizionamento mentale usati da questa gigantesca piovra cattolica per non distrarci dalla prigione invisibile in cui sono state ingabbiate le nostre menti:il suono delle campane,le pubbliche manifestazioni di un culto cannibalesco e barbaro(prendiamo per esempio le vergognose esibizioni dei flagellanti in spettacoli sanguinari e atroci di autolesionismo davanti agli occhi dei bambini!),le incursioni vampiresche delle benedizioni delle case(oggi peraltro proibite dal parlamento europeo),i mass-media(pensiamo alla prepotente presenza di radio-maria),ma c'è un simbolo particolarmente caro alle gerarchie cattoliche,un simbolo che racchiude tutto,un'irrinunciabile mostruosità attraverso la quale con più efficacia di ogni altro mezzo possono riuscire a marcare il territorio,rendendolo avulso dalla loro ombra di morte,di sanguinaria misantropia,di odio atroce:infatti l'unico modo in cui questi esseri degenerati,abortiti psicologicamente e rigettati dalla natura possono reggere la vista di un uomo è quello di vederlo morto,inerte,smembrato,umiliato,e questo è un messaggio che striscia inconsciamente in ognuno di noi,invitandoci ad immolare la nostra umanità,i nostri sentimenti,la nostra intelligenza,la ricchezza del nostro essere unico e irripetibile e dunque relativo,per convertirci in ingranaggio,gregge,mercanzia.Sarebbe molto più consono ad uno di questi succubi,ad una "pecora"(come piace chiamarli ai loro padroni),essere morto piuttosto che un non vivo nelle schiere del bestiame.
IL CROCIFISSO E' UN SUBDOLO SIMBOLO DI ANNULLAMENTO E DI MORTE,NON E' UN GINGILLO INNOCENTE,NON E' UNA PRESENZA INDIFFERENTE PER LA SALUTE MENTALE DEI VOSTRI BAMBINI,CHE CRESCONO AVENDO SOTTO GLI OCCHI QUESTA NEFASTA PRESENZA.
Tipico esempio di contraffazione interpretativa alla quale questa setta criminale è avvezza al fine di farci bere il suo veleno spacciandolo per ambrosia,è quello di farci credere che il crocifisso sia un simbolo d'amore universale e di accoglienza fraterna,i soliti abbaglianti e suggestivi gingilli per nascondere il più autentico odio verso l'uomo,il sadismo,l'invito al suicidio,il desiderio di questi vampiri psichici rifiuti del mondo di vedere uccisa la bellezza,la nobiltà,la volontà ...tutto ciò che appartiene all'uomo proprio lì,su quella croce,croce su cui muore ogni sentimento ed ogni consapevolezza,per andare incontro al nulla,allo svuotamento,all'idiozia,al freddo,alla morte...Si cercherà di giustificare questa presenza appellandosi alla vetustà della sua esistenza,richiamandosi ai capolavori artistici che sono stati creati su questa rappresentazione,certo,quelli vanno ovviamente rispettati,però dobbiamo considerarli per quello che sono:come la reliquia di un male che ci ha devastato e devono servire come monito per il futuro.Salviamo le nuove generazioni,eliminiamo i messaggi subliminali della cultura della morte cattolica,impariamo a cacciare l'oscurità,portiamo la luce della ragione,i cosiddetti LUMI,come ci hanno insegnato 221 anni fa,dimostriamo che la Rivoluzione Francese non si è fermata oltralpe,che non siamo i soliti italiani servili e sottomessi trascinati sempre a calci in culo dal progresso degli altri come pesi morti,CHE NON SIAMO PECORE,NON SIAMO GREGGE,NON SIAMO BESTIE !! SIAMO UOMINI E DONNE !! E vogliamo essere degni di guardare in faccia il futuro,di regalare un mondo ai nostri figli non più pervaso dalla morte,dalla mediocrità,dall'oscurantismo,dall'umiliazione...ma un mondo in cui predomini la bellezza,ma non quella dell'albero,del fiore,del cielo,del mare...LA BELLEZZA DELL'UOMO,LA REALIZZAZIONE,LA DIGNITA',L'ORGOGLIO !!
Il cristianesimo è riuscito a fare un capolavoro,un obiettivo mai raggiunto prima da nessun altro sotterfugio al fine di rendere il genere umano uno stuolo di automi servili e svuotati: HA MESSO L'UOMO CONTRO SE' STESSO,PENSATE A QUESTA INEGUAGLIABILE SOTTIGLIEZZA,E' RIUSCITO A FARGLI FARE KARAKIRI CON LA SPADA CHE RAPPRESENTA LA SUA STESSA FORZA INTELLETTIVA !! (Chi ha orecchie per intendere,intende!)Quella spada ora affonda nella sua stessa carne!!E' riuscito a farci accettare la visione di un uomo ucciso sulla croce(che rappresenta ognuno di noi)senza farci sobbalzare dal disgusto e,soprattutto,DAL SACROSANTO SCANDALO CHE UNA MENTE SANA DOVREBBE PROVARE !! Un uomo morto che insinua volontà di morte,suicidio,incombe sulle nostre teste e sulle teste dei vostri figli,si fa strada come un messaggio di rinuncia ed autodistruzione nelle menti ancora da formare,e noi cosa facciamo?Accettiamo passivamente,da brave pecore,il simbolo del suicidio nelle classi scolastiche,mentre non ci potrebbe stare un immagine erotica:no,quella rappresenta la vita,non si fa!!Meglio l'omicidio rituale,il suicidio,la morte,il rovescio di tutto ciò che è vita,felicità,luce,realizzazione,civiltà!!Non ci rendiamo conto che ogni volta che alziamo gli occhi e vediamo sopra di noi questa infame rappresentazione,riceviamo un insulto e una bestemmia alla nostra dignità e alla nostra vita!!
IL PARASSITA E IL RIFIUTO UMANO CHE STRISCIA E PROCLAMA DIETRO LE FINESTRE DI SAN PIETRO E DAI PULPITI DELLE CHIESE NON BESTEMMIA DIO,BESTEMMIA CIO' CHE LUI NON POTRA' MAI ESSERE,BESTEMMIA L'UOMO,I VOSTRI FIGLI,LA VOSTRA STESSA ESISTENZA !!! E VI CHIAMA PECORE !!

Alessia Birri

E-mail:aleph1968@hotmail.it

Blog di Rainbowman56:

http://rainbowman56.wordpress.com/author/rainbowman56/

Nessun commento:

Posta un commento